Letizia il chatbot del mercato assicurativo lanciato da Axa Italia vince Insurance Marketing & Communication Innovation Award.

Si è svolto nei giorni scorsi a Milano il workshop “Strategie e innovazioni nel marketing, CRM e comunicazione” organizzato da AIFIn – Associazione Italiana Financial Innovation, un think tank che rappresenta un punto di riferimento per gli Innovation Manager del settore bancario, assicurativo e finanziario e il centro di competenza sull’innovazione finanziaria. Dall’analisi dei progetti candidati al Premio AIFIn è risultato vincitore AXA Italia come “miglior istituzione finanziaria” nel marketing e comunicazione. Axa Italia con Letizia vince l’ Insurance Marketing & Communication Innovation Award 2019, un riconoscimento annuale (sezione speciale del premio “Financial Innovation – Italian Awards”) che ha lo scopo di promuovere il ruolo dell’innovazione nel marketing e nella comunicazione nel settore assicurativo.

 

Il chatbot di Axa Italia, realizzato da Noovle in collaborazione con Nimai, consente il calcolo del preventivo per la Nuova Protezione CasaLetizia è una soluzione innovativa, accessibile da tutti i device Android e iOS, che sfrutta la tecnologia Google Assistant per avviare con l’utente una comunicazione vocale grazie alla quale è possibile richiedere informazioni sulle garanzie o un preventivo per una polizza. Il chatbot guida l’utente nella scelta della polizza più adeguata per le sue esigenze, spiegando in modo semplice ed intuitivo il contenuto delle singole garanzie. Letizia crea un preventivo personalizzato con l’inserimento di pochi dati come la tipologia di abitazione, il CAP ed i metri quadrati: in pochi secondi viene calcolato il prezzo base. Per poter finalizzare l’acquisto il cliente dovrà infine rivolgersi ad un’agenzia AXA Italia presente sul territorio.

Il premio vinto con Letizia conferma la strada corretta intrapresa da AXA Italia, con la volontà di innovarsi creando una strategia digitale basata su una customer experience completa ed ingaggiante per l’utente finale.

[Fonte: AXA Italia]

Condividi: