Infrastructure Modernization

Modernizza la tua infrastruttura grazie al Cloud

Il modello IAAS – Infrastructure as a Service

Virtualizza le tue risorse hardware per gestire la tua infrastruttura Cloud.

La digitalizzazione del Paese è solamente all’inizio e il tentativo delle aziende di soddisfare le esigenze dei propri clienti sta diventando una corsa alla migrazione verso il cloud. Le sue caratteristiche native come scalabilità, flessibilità e sicurezza sono ormai i prerequisiti che ogni impresa deve avere per poter garantire un servizio soddisfacente ai propri clienti. 

Oggi è necessario guidare le aziende nel processo di Infrastructure Modernization abbracciando il Cloud per incrementare l’efficienza dei processi interni ed essere allineati con le richieste del business generando un vantaggio competitivo. 

 

Il Cloud IaaS Infrastructure as a Service – è un modello di cloud computing che offre infrastrutture IT disponibili e gestibili direttamente su Internet. Il principale beneficio del modello IaaS è dato dal fatto che le risorse IT possono essere diminuite e aumentate in base alle necessità degli utenti, pagando solo i servizi effettivamente utilizzati. Scalabilità, flessibilità e sicurezza sono i benefici principali riscontrati dalle aziende che si muovono verso una corretta cloud adoption.

Infrastructure Modernization: i vantaggi della migrazione

Riduzione dei costi

Il modello di Infrastructure as a Service permette di eliminare i costi iniziali di configurazione e gestione di un data center in favore del modello Pay per Use.

Miglioramento della continuità aziendale e ripristino sicuro

L’infrastruttura in Cloud può ridurre i costi di manutenzione e di interventi per il ripristino di emergenza in caso di eventi imprevisti o interruzioni del servizio.

Stabilità e affidabilità

La soluzione IaaS è altamente affidabile e non necessita di continui aggiornamenti software o hardware.

Rapida innovazione

Lo sviluppo ed il lancio di nuovi applicativi è molto più rapido e semplice.

Flessibilità massima

Possibilità di aumentare o diminuire le risorse a seconda delle necessità aziendali.
U

Focus sulle attività

Possibilità di concentrarsi sull’attività principale senza preoccuparsi dell’infrastruttura IT.
~

Sicurezza maggiore

La sicurezza dell’infrastruttura di un provider di servizi Cloud è molto maggiore rispetto a quella che si potrebbe ottenere On premise.

Nuove App

È possibile distribuire le app più rapidamente

Le tipologie di migrazione

 

REHOSTING: LIFT & SHIFT

È una tipologia di migrazione che prevede la semplice trasposizione dei propri carichi di lavoro o piattaforme in Cloud, senza alcuna modifica al codice o alle funzioni: si tratta semplicemente di un rehosting dei carichi di lavoro in Cloud. Tutto ciò di mantenere la continuità con gli strumenti e i criteri esistenti unificando la gestione tra gli ambienti. Con Google Cloud Platform puoi sfruttare al meglio le potenzialità e la scalabilità del cloud migrando in modo semplice i tuoi carichi di lavoro e i tuoi DataBase.

 

REFACTORING: IMPROVE & MOVE

Questo tipo di migrazione comporta uno sforzo di modernizzazione per riprogettare una soluzione esistente. In particolare è possibile modificare i carichi di lavoro per sfruttare le capacità native del cloud e non solo per farli funzionare nel nuovo ambiente per prestazioni, caratteristiche, costi o esperienza utente.

Migliorare e spostare l’infrastruttura consente di sfruttare al meglio le funzionalità di una piattaforma cloud, come quella di Google: la scalabilità e l’elevata disponibilità.

 

REPLATFORMING: RIP & REPLACE

La migrazione Rip & Replace consente di sfruttare appieno le funzionalità del Cloud, come la scalabilità orizzontale, i servizi altamente gestiti e l’alta disponibilità. Poiché state riscrivendo l’app da zero, è possibile rimuovere anche il debito tecnico della versione esistente e legacy.

Con Google Cloud sfrutti a pieno la scalabilità, i servizi completamente gestiti e la disponibilità di risorse: riprogettando completamente l’infrastruttura si va anche ad eliminare il gap esistente fra versione esistente e legacy.

Le metodologie di migrazione

La metodologia maggiormente consolidata per guidare le aziende verso la Cloud Adoption è costituita da quattro step principali:

  1. Valutare il panorama applicativo
  2. Pianificare Scegliere cosa si può migrare, cosa dovrebbe essere migrato e in quale ordine
  3. Migrare Scegliendo il percorso di migrazione più adatto alla tua azienda
  4. Ottimizzare le tue operazioni risparmiando sui costi

Noovle in qualità di Premier Partner di Google Cloud vanta un team di tecnici certificati per supportare il cliente nel processo di Infrastructure Modernization e nella migrazione della propria infrastruttura sul cloud di Big G. Con i servizi della Google Cloud Platform, puoi migrare rapidamente: Google Cloud è stato nominato da Gartner per il secondo anno consecutivo Leader per la categoria Cloud Infrastructure as a Service nel Magic Quadrant.

 

Enterprise Search

Le soluzioni Enterprise Search migliorano la produttività, rendono sicura la condivisione delle informazioni strategiche e aiutano le aziende a migliorare il posizionamento sul mercato. Noovle, nominata “2019 Top EMEA Cloud Search Partner” da Google Cloud, utilizza le migliori tecnologie disponibili sul mercato per lo sviluppo di progetti di ricerca complessi.

Google Cloud Platform

Google Coud Platform è la piattaforma cloud di Google che ospita servizi cloud-based modulari, che consentono di sviluppare rapidamente qualsiasi progetto digitale, dal sito web alle applicazioni più complesse. Con Google Cloud Platform puoi lavorare sulla stessa infrastruttura che permette a Google di fornire agli utenti miliardi di risultati di ricerca in millisecondi, di erogare 6 miliardi di ore di video su YouTube al mese e di gestire 425 milioni account Gmail.